Cascina S. Leone - complesso

Villanova del Sillaro (LO)

Indirizzo: Km 0.3 dalla Strada Provinciale 167 - lato destro (Fuori dal centro abitato, in posizione dominante) - Bargano, Villanova del Sillaro (LO)

Tipologia generale: architettura rurale

Tipologia specifica: cascina

Configurazione strutturale: Torre: edificio con pianta di forma quadrata su cinque livelli; il piano terreno presenta una volta a ombrello e i livelli successivi solai in legno; muratura continua in laterizio a vista; aperture irregolari nei prospetti est ed ovest; tetto a due falde su travatura lignea e capriate con copertura in coppi. Edificio residenziale: edificio costituito da un corpo di fabbrica lineare su tre livelli con muro di cinta che presenta interessanti aperture. Porticato sul lato opposto all'ingresso con archi a tutto sesto su colonne (quattro campate); prospetti con aperture regolari con cornici affrescate; tetto a due falde su travatura lignea e capriate con copertura in coppi. Complesso rurale: diversi corpi di fabbrica per usi agricoli, depositi macchinari e stalle; corpi di fabbrica in muratura continua a p.t. con contrafforti e a pilastri alla quota superiore; copertura a tetto continua in coppi.

Epoca di costruzione: sec. XIII

Uso attuale: corpo rustico: azienda agricola; edificio residenziale: abitazione; torre: abitazione

Uso storico: torre: difensivo

Condizione giuridica: proprietÓ privata

Riferimenti bibliografici

Storia Comuni, Storia dei Comuni della Provincia di Milano, Milano 1934, p. 267

Vincenti A., Conservazione e difesa di antichi centri e ambienti lombardi, Milano 1965, p. 87

Sacconi A., Beni architettonici e ambientali della Provincia di Milano, Milano 1985, p. 72

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia : Province di Milano e Pavia, Novara 1990, p. 104

Credits

Compilazione: Repishti, Francesco (1999)

Aggiornamento: Vergani, Cristina (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).