Museo del Risorgimento, Brescia (BS)

Tipologia: museo
Indirizzo: Museo del Risorgimento - Brescia (BS)
Sito web

Immagine

Il rinnovato Museo del Risorgimento è stato inaugurato nell'ottobre 2005 negli spazi superiori del Grande Miglio, in Castello, edificio che prende il nome dal deposito di granaglie per le guarnigioni venete costruito alla fine del Cinquecento

L'esposizione propone una selezione ragionata delle raccolte eterogenee vantate dal museo, fra cui ritratti, cimeli, proclami e stampe d'epoca che documentano l'epopea risorgimentale e i moti patriottici per l'unità nazionale. Attraverso un originale percorso iconografico i principali avvenimenti storici sono svelati seguendo una metodica ispirata alla micro-storia, dove sono gli oggetti e il lessico della quotidianità, giustapposti ai cimeli e ai documenti, a spiegare gli eventi della grande storia.


Profilo storico

Il Civico Museo del Risorgimento è istituito nel 1887 allo scopo di conservare e tramandare la memoria dei momenti e dei personaggi testimoni del processo di unificazione dell'Italia. L'istituzione museale ha avuto nel tempo diverse sedi: quella attuale, inaugurata nel 1959, è stata riallestita nel 2007.


Patrimonio

Il nuovo allestimento ha comportato la selezione di una parte delle collezioni al fine di realizzare un percorso tematico centrato sul tema "l'Italia degli Italiani": l'esposizione pone l'attenzione sulle vicende storiche che, dalla spedizione dei Mille (1860) alla morte di Vittorio Emanuele II (1878), hanno posto le fondamenta dell'unificazione del Paese. Il museo apre lo sguardo su una ricca documentazione, dalle carte geografiche che seguono il movimento delle truppe, a bandiere, stampe, quadri e sculture, fino agli strumenti di propaganda e di celebrazione della memoria.

L'allestimento pone inoltre l'attenzione sulla città di Brescia quale città di confine, coinvolta nelle imprese garibaldine finalizzate alla conquista del Trentino. In questo contesto, lo spazio favorisce l'immedesimazione del visitatore, grazie alle atmosfere create dal contrasto fra pareti bianche, pavimenti in lastre di ferro naturale e un grande fondale continuo, rosso e ad andamento sinusoidale. Oltre alla prospettiva di indagine storica, il Museo offre ai visitatori un'interessante proposta artistica, apprezzabile nei dipinti, disegni, stampe, ceramiche e sculture che testimoniano la vivacità delle arti figurative del XIX secolo, offrendo una inedita panoramica sui costumi e gli stili di vita del passato più recente.


Sede

Il museo è collocato presso il Grande Miglio, nel Castello, edificio che prende il nome dal deposito di granaglie per le guarnigioni venete costruito alla fine del Cinquecento


Bibliografia

Barbara D'Attoma, Roberta D'Adda, Schede SIRBeC/LDC-VAL 2014


Galleria

ImmagineImmagine

Ultimo aggiornamento: 6 novembre 2017 [cm]

Elenco dei Luoghi della Cultura