Ritratto di bambini - Alessandro e Maria Teresa (Mia) Mendini, gemelli, neonati nel lettino - Milano - Casa Di Stefano di via Giorgio Jan, 15 - Camera da letto

Non identificato

Ritratto di bambini - Alessandro e Maria Teresa (Mia) Mendini, gemelli, neonati nel lettino - Milano - Casa Di Stefano di via Giorgio Jan, 15 - Camera da letto

Descrizione

Autore: Non identificato, fotografo principale

Luogo e data della ripresa: Milano (MI), Italia, 16/08/1931 - 30/11/1931

Materia/tecnica: gelatina ai sali d'argento/carta

Misure: 28 x 38

Note: "Io nacqui a Milano, ero gemello (con una sorella), eravamo settimini. Era agosto. A quell'epoca non c'erano incubatrici, e per alcuni mesi fummo collocati dentro a una soffice grande poltrona disegnata da Piero Portaluppi, che aveva disegnato anche la nostra casa. Mia sorella, io, e fra noi alcune bottiglie di acqua calda. Quella poltrona mi condizionÚ. Era fatta a petali, ricoperti con un velluto policromo futurista - a zig zag. Da quella postazione protettiva vedevo sulla parete di fronte un quadro di Alberto Savinio, una inquietante annunciazione. La Madonna era una signora con un lungo becco da Paperino, l'enorme testa dell'angelo annunciante aveva sinuosi capelli azzurri e il viso arancione. Fu questo il mio primo habitat: una poltrona futurista - tirolese e una pittura metafisica" Alessandro Mendini (fonte: http://www.ateliermendini.it/index.php?mact=News,cntnt01,detail,0&cntnt01articleid=98&cntnt01detailtemplate=AnniDett&cntnt01lang=en_US&cntnt01returnid=164)

Collocazione: Milano (MI), Raccolte Grafiche e Fotografiche del Castello Sforzesco. Civico Archivio Fotografico, fondo Boschi Di Stefano, FBDS ALBO BOSCHI D 11/39

Classificazione

Genere: ritratto

Soggetto: biografia / ritratto; infanzia; nascita

Credits

Compilazione: Pacchiana, Daniela (2021)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).