dipartimento di finanza generale 1800 - 1802

Il 27 settembre 1800 il Comitato di governo stabilý che la direzione dei vari rami dell’amministrazione pubblica fosse provvisoriamente affidata a quattro ispettori generali, dotati delle “facoltÓ che giÓ competevano ai ministri della Repubblica Cisalpina”.
Ispettore generale del Dipartimento della finanza venne allora nominato il direttore di finanza Ambrogio Soldini, che, giÓ nel corso dei mesi successivi, si trova designato negli atti con la qualifica di ministro (avviso 5 vendemmiale anno IX).
Provvisoriamente confermato, come gli altri ministri e le autoritÓ in carica, con il decreto del vicepresidente della neoistituita Repubblica italiana del 15 febbraio 1802 (decreto 15 febbraio 1802), Soldini termin˛ il suo mandato in seguito alla formazione della Direzione speciale incaricata di svolgere interinalmente le funzioni del tesoro pubblico e delle finanze, nell’attesa della nomina dei rispettivi ministri (decreto 28 febbraio 1802).

ultima modifica: 19/01/2005

[ Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria - Milano ]