vicariato foraneo di Seveso 1971 - 1972

Con decreto 11 marzo 1971 dell’arcivescovo Giovanni Colombo (decreto 11 marzo 1971) (RDMi 1971) furono costituiti nella diocesi di Milano i nuovi vicariati foranei. Con il sinodo diocesano 46░ (Sinodo Colombo 1972, cost. 326), entrato in vigore il 21 maggio 1972, le medesime circoscrizioni furono costituite in decanati. Il nuovo vicariato foraneo di Seveso comprendeva le parrocchie di Barlassina; Baruccana; Immacolata, Sant’Eurosia, Sacra Famiglia di Binzago; Birago; Camnago; Santo Stefano, Sant’Ambrogio, San Pio X di Cesano Maderno; San Bernardo di Cassina Savina; Cimnago; Copreno; Lentate sul Seveso; San Giorgio, Santi Ambrogio e Francesco (delegazione arcivescovile), Sacro Cuore (Villaggio dei Giovi), San Francesco di Limbiate; NativitÓ, Madonna di Fatima di Meda; Pinzano; San Pietro Martire; San Gervaso, San Carlo di Seveso. Nel 1971 fu istituita la parrocchia di Sant’Antonio da Padova di Limbiate (RDMi 1972). Con decreto 30 settembre 1971 dell’arcivescovo Giovanni Colombo la parrocchia di San Bernardo di Cassina Savina fu assegnata al vicariato foraneo di Seregno (decreto 30 settembre 1971) (RDMi 1971).

ultima modifica: 04/01/2007

[ Marina Regina ]