parrocchia di San Pietro apostolo sec. XVI - 1986

Parrocchia della diocesi di Vigevano; fino al 1817 appartenne alla diocesi di Pavia.
Secondo quanto riportato dal Pianzola, nel 1188 esisteva una cura di Gallia, data in feudo da Rugerio Miliani ai monaci di San Salvatore di Pavia, e nel 1258 una chiesa di San Pietro in Gallia dipendente dalla matrice di Pieve del Cairo (Pianzola 1917). Nei registri delle rationes decimarum del 1322-1323 redatti per la diocesi pavese annoverata una cappella di Gallia (Chiappa Mauri 1972). Il Pianzola sostiene che nel XVI secolo la chiesa di San Pietro era rettoria di patronato laico e appartenente al vicariato di Galliavola (Pianzola 1917).
Con la bolla 17 agosto 1817 di Pio VII "Beati Petri apostoli principis" (bolla 17 agosto 1817) e con il breve 26 settembre 1817 "Cum per nostras litteras" (breve 26 settembre 1817), sempre di Pio VII, venne aggregata alla diocesi di Vigevano (Diocesi di Vigevano 1987); rimase inserita nel vicariato di Pieve del Cairo (circolare Toppia 1819), mentre nel sinodo del vescovo di Vigevano monsignor Giovanni Toppia del 1823 attestata appartenere al vicariato di Lomello (Sinodo Toppia 1823).
Dagli atti della visita pastorale del 1845 del vescovo di Vigevano monsignor Vincenzo Forzani, si desume che la popolazione della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo apostoli era composta da 44 famiglie per un totale di 215 persone. I redditi della parrocchia assommavano a 200 lire milanesi; il reddito del beneficio parrocchiale era composto da 600 lire piemontesi, date dalla rendita di 260 pertiche di terreno (Visita Forzani 1845).
Nel 1971, la parrocchia di Gallia venne assegnata alla zona pastorale sud ovest, con decreto 6 gennaio 1971 del vescovo di Vigevano monsignor Luigi Barbero (decreto 6 gennaio 1971) (Rivista diocesana vigevanese 1971); dal 1972 vicariato di Mede, con decreto 1 gennaio 1972 del vescovo di Vigevano monsignor Mario Rossi (decreto 1 gennaio 1972) (Rivista diocesana vigevanese 1972).
Parrocchia soppressa con decreto 30 giugno 1986 del vescovo di Vigevano monsignor Mario Rossi (decreto 30 giugno 1986) (Rivita diocesana, 1986).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Emanuele Robbioni ]