zona pastorale est 1971

Zona pastorale della diocesi di Vigevano.
Istituita con decreto 6 gennaio 1971 del vescovo di Vigevano monsignor Luigi Barbero, subentrando ai vicariati di Cava Manara, Dorno e Sannazzaro de' Burgondi (decreto 6 gennaio 1971) (Rivista diocesana vigevanese 1971); della sua giurisdizione facevano parte le parrocchie di Santa Maria Maggiore di Dorno, sede del vicario, San Germano vescovo di Alagna, Beata Vergine Assunta di Sairano, Sant'Antonio abate di Zinasco Vecchio, San Giovanni evangelista di Zinasco Nuovo, San Carlo Borromeo vescovo di Bombardone, San Lorenzo Martire di Mezzana Corti, San Martino vescovo di Mezzano Siccomario, San Martino vescovo di San Martino Siccomario, NativitÓ di Maria Santissima di Sommo, NativitÓ di Maria Santissima di Travac˛ Siccomario, San Pietro apostolo di Torre de' Torti, Sant'Agostino vescovo di Cava Manara, San Giuliano martire di Scaldasole, Santi Nazzaro e Celso di San Nazzaro de' Burgondi, Epifania di Nostro Signore di Balosse Bigli, San Giovanni Battista di Ferrera Erbognone, San Pietro apostolo di Pieve Albignola.
La zona pastorale Est fu soppressa con decreto 1 gennaio 1972 del vescovo di Vigevano monsignor Mario Rossi (decreto 1 gennaio 1972) (Rivista diocesana vigevanese 1972).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Emanuele Robbioni ]