decreto 24 agosto 1812

ContestoRegno d'Italia (1805 - 1814)
AutoritàNapoleone (dispone); Il Landamano della Svizzera, Pietro Burckhardt (ordina)
Titolo"Decreto che abolisce nel regno d'Italia il diritto d'albinaggio a riguardo degli Svizzeri"
DateSmolensko, 24 agosto 1812
Fonti bibliograficheBollettino delle leggi del Regno d'Italia. Parte II. Dal 1░ luglio al 31 dicembre 1812, Milano, Dalla reale stamperia, 1812[1812]
MaterieCittadinanza, stato civile, anagrafe; diritti civili
Abstract

Napoleone, imperatore dei francesi e re d'Italia, su rapporto del ministro delle relazioni estere, considerando che con atto del 24 luglio 1812 Ŕ stato formalmente abolito nei cantoni svizzeri l'esercizio del diritto di albinaggio a riguardo dei sudditi del regno d'Italia come pure il diritto di detrazione sopra le ereditÓ o i legati devoluti ai sudditi italiani nei cantoni, volendo fare godere i dipendenti dai cantoni di una perfetta reciprocitÓ, decreta che il diritto di albinaggio non si esercita nel regno d'Italia ai riguardo dei dipendenti dai cantoni della Confederazione elvetica e non si esige diritto di detrazione sulle ereditÓ o legati devoluti nel regno d'Italia ai dipendenti dei detti cantoni.