Collezione del MIDeC - Museo Internazionale Design Ceramico

Definizione: raccolta

Tipologia: artistico

Istituto di conservazione: MIDeC - Museo Internazionale Design Ceramico, Laveno-Mombello (VA)

Consistenza

La Collezione del MIDeC - Museo Internazionale Design Ceramico Ŕ una notevole raccolta artistica che documenta la produzione della terraglia forte dalla metÓ dell'Ottocento fino alla contemporaneitÓ, con una specifica attenzione per la produzione di area lombarda.

Notizie storico critiche

Il nucleo pi¨ antico della Collezione Ŕ costituito dalle opere in ceramica (es. vasi, portaombrelli, piatti, servizi da tavola, servizi da the, ecc.) provenienti dalla SocietÓ Ceramica Italiana (deposito "Richard Ginori 1735"), dalla donazione Scotti-Meregalli, dal lascito Franco Revelli e da ulteriori donazioni fatte da privati. A queste si aggiungono sculture e pannelli in ceramiche realizzati dagli artisti e scultori Biancini, Campi, Andlovitz, Meandri e Gariboldi, che ornano le pareti del palazzo e costituiscono un patrimonio a metÓ tra l'arte e il design. Nell'ultimo decennio la Collezione Ŕ andata inoltre arricchendosi di ulteriori opere di artisti contemporanei, donate a seguito di esposizioni temporanee presso il Palazzo, che mostrano come la ceramica venga ancora oggi considerata come uno dei terreni d'indagine dell'operato artistico.
Nei primi mesi del 2015 il Museo ha ottenuto un cospicuo finanziamento per ristrutturale alcune sale del piano terra impiegate sin ad oggi come deposito. Il nuovo allestimento, la cui conclusione Ŕ prevista per l'inizio dell'Esposizione internazionale di Milano (EXPO 2015), consentirÓ di implementare il numero degli oggetti esposti e di mostrare al pubblico il grande bozzetto di Biancini a sfondo mitologico dell'opera intitolata "Orfeo incanta gli animali con la musica".