Ritratto femminile

Carnovali Giovanni detto Piccio

Ritratto femminile

Descrizione

Identificazione: figura femminile

Autore: Carnovali Giovanni detto Piccio (1804/ 1873), esecutore

Cronologia: secondo quarto sec. XIX

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: matita su carta

Misure: 97 mm x 130 mm

Descrizione: Figura femminile a mezzo busto raffigurata di tre quarti verso sinistra. I lunghi capelli semi raccolti cadono sulla spalla destra della donna lasciando scoperto il collo; le braccia sono incrociate sul petto. La veste, visibile solo parzialmente, appare molto ampia e fluente.

Notizie storico-critiche: In occasione della mostra "Il Piccio nella collezione di disegni e nelle carte di Piero Chiara", tenutasi al Civico Museo d'Arte Moderna e Contemporanea Castello di Masnago di Varese dal 14 dicembre 2007 al 30 marzo 2008, il titolo dell'opera è stato variato da "Busto di fanciulla" in "Ritratto femminile". L'impostazione e la posa richiamano quelle di un "Ritratto di signora seduta" del 1836 (P. De Vecchi, M. Piatto, Giovanni Carnovali detto il Piccio, Milano, 1998, p. 132, n. 39); ma anologie più stringenti si riscontrano con il "Ritratto della Contessa Giulia Suardi Colleoni Porto (in collezione privata a Bergamo), presentato dal Piccio all'Esposizione di Brera del 1840 (P. De Vecchi, M. Piatto, Giovanni Carnovali detto il Piccio, Milano, 1998, p. 144, n. 62). Il disegno risente dello studio di modelli del XVI secolo.

Collocazione

Provincia di Varese

Credits

Compilazione: Stona, C. (2008)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).