Frammento tessile

ambito fatimita

Frammento tessile

Descrizione

Denominazione: Clavus con volatili e rosette

Ambito culturale: ambito fatimita

Cronologia: post 400 - ante 599

Tipologia: tessuti

Materia e tecnica: lino/ tela; lana/ tessuto ad arazzo; lino/ tessuto ad arazzo

Misure: 8 cm x 34,5 cm (intero)

Descrizione: Su fondo porpora-marrone, il clavus semplicemente ornato da cinque rosette seguite, in verticale, da tre volatili disposti di profilo, becco chiuso, occhio rotondo, ala leggermente rialzata e coda allungata. A queste segue un'altra rosetta. Il clavus si conclude con peduncolo e foglia cuoriforme di colore porpora.

Notizie storico-critiche: L'insolito decoro presente sul clavus, la resa formale abbastanza stilizzata dei motivi floreali e dei volatiti rientra nella produzione copta diffusa fino dal III secolo. Forse da attribuire ad una manifattura di Antinoe, il bordo trova riscontri stilistici in alcuni esemplari del Museo del Cairo (S. Mhen, Utman Misbab, Mansgt al-Mathaf al Kibti, Al Kahiram 1957, pp. 101 e 163, n. 38) e in quello di Cluny, entrambi attibuiti al VI secolo (A Lorquin, Les Tissus coptes au Muse National du Moyen Age - Thermes de Cluny, Paris 1992, pp. 250-251, n. 98).

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Franco, Sara (2015); Peri, Paolo (2015)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).