Ritratto di Ida Bianchi Sibilla Manzotti

Vitali, Giancarlo

Ritratto di Ida Bianchi Sibilla Manzotti

Descrizione

Identificazione: Ida Bianchi Sibilla Manzotti

Autore: Vitali, Giancarlo (1929/ ?)

Cronologia: post 1992

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 120 cm x 200 cm

Notizie storico-critiche: Ida Bianchi nacque ad Abbiategrasso, Milano, il 12 settembre 1894; spos˛ in prime nozze Egidio Sibilla e in seguito, scomparso il primo marito, Giuseppe Ernesto Manzotti, un piccolo industriale; morý il 25 settembre 1983 a Milano, nella casa di via Mac Mahon 11, nominando erede universale l'Ospedale Maggiore di Milano. La benefattrice fu sepolta nella tomba di famiglia al Cimitero Monumentale.
Ida Bianchi decise di beneficare proprio l'Ospedale Maggiore in seguito alle buone cure ricevute al Policlinico durante una degenza del secondo marito. L'Ospedale, come da richiesta della signora, fece celebrare quindici messe annuali in sua memoria nelle chiese ospedaliere.
Il ritratto fu commissionato nel maggio 1989 a Giancarlo Vitali, nome caldeggiato da Giovanni Testori, allora membro della commissione artistica.
Dopo alcuni ritardi, l'artista consegn˛ il dipinto solo nel 1992, anno in cui aveva realizzato anche il bozzetto.

Collocazione

Provincia di Milano

Ente sanitario proprietario: Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Credits

Compilazione: Bacuzzi, Paola (2005)

Aggiornamento: Cassinelli, Daniele (2007); Rebora, Sergio (2007)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).