Cucchiaio

manifattura egiziana?

Cucchiaio

Descrizione

Ambito culturale: manifattura egiziana?

Cronologia: secc. XX/ X a.C.

Tipologia: oreficeria

Materia e tecnica: pietra dura

Misure: 12

Descrizione: Cucchiaino in pietra dura: conca rotondeggiante, liscia; grosso manico piatto a lati paralleli, con scanalature incise e terminale semicircolare

Notizie storico-critiche: Il cucchiaino proviene dalla Raccolta Fugini dove era classificato genericamente come manufatto proveniente dagli scavi di Luxor (Egitto) e databile al II/I millennio a. C.. G. Sambonet lo dice di agata-calcedonio e lo ascrive a manifattura egiziana del II millennio a.C. (1997). Sebbene la forma sia vagamente egittizzante, ne andrebbe tuttavia esclusa la produzione in Egitto in assenza di manufatti simili con cui stabilire precisi e probanti confronti.

Collezione: Collezioni delle Civiche Raccolte d'Arte Applicata del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Massa, R. (2007)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).