Frammento tessile

ambito copto

Frammento tessile

Descrizione

Denominazione: Bordo per manica di tunica con decori vegetali

Ambito culturale: ambito copto

Cronologia: 500 - 699

Tipologia: tessuti

Materia e tecnica: lana/ tessuto ad arazzo; lino/ ricamo a navetta volante; lino/ tessuto ad arazzo

Misure: 5 cm x 25,4 cm

Descrizione: I bordo ornato con elementi vegetali che tendono ad assumere una certa stilizzazione, ma graficamente ben definiti ed impostati. Su fondo color porpora risaltano, attraverso una semplice cornice cru, due rettangoli alternati a due quadrati. Le cornici rettangolari inscrivono un tralcio d'acanto stilizzato rosso, mentre negli angoli e sui lati maggiori si dispongono sei perle cru. All'interno delle cornici quadrate posto un cerchio cru entro il quale si dispongono due steli, sistemati a una croce, con i terminali a foglie, negli angoli presente una perle cru. La decorazione, si completa sui lati brevi, con cinque righe verticali cru, a pettine, che corrispondono perfettamente fra loro rispettando cos il preciso riferimento decorativo sovente documentato nei doppi bordi di manica.

Notizie storico-critiche: La resa stilistica dei soggetti, ancora tratti dall'arte tardo- ellenistica come si pu verificare nel motivo del trifoglio che completa la croce, rispetta un ritmo equilibrato che inizia a diffondersi nell'arte copta fin dal V secolo, come la combinazione cromatica. La presenza dei soggetti vegetali, gi diffusi negli affreschi di Doura Europos della met del III secolo e poi anche nei mosaici pavimentali di Antiochia, in quelli orientali, dell'area del Mediterraneo e in quelli ravennati, studiati in modo ancora naturalistico suggeriscono l'attribuzione proposta. Gilda Rosa ricorda che il medesimo decoro si trova sul trono della Vergine in una pittura murale a Saqqara ("Virgo lactans"). Qualche riferimento ai tralci di acanto si riscontra in un lacerto attribuito al VII-VIII secolo, mentre riferimenti pi affini si osservano in un tessuto custodito nel Museo di Cluny e datato V-VI secolo.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Peri, Paolo (2013); Vecchio, Stefania (2013)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).