Frammento tessile

ambito copto

Frammento tessile

Descrizione

Denominazione: Doppio bordo con manica di tunica con motivi vegetali

Ambito culturale: ambito copto

Cronologia: 500 - 799

Tipologia: tessuti

Materia e tecnica: lana / tessuto ad arazzo; lino / tessuto ad arazzo

Misure: 15 cm x 27.5 cm

Descrizione: Le due strisce ornamentali, che presumibilmente decoravano la parte inferiore di una manica di tunica, sono incorniciate lungo i lati esterni da un fregio del quale si intravedono solo pochi elementi écru su fondo color porpora. Una semplice cornice écru prepara i disegni disposti in modo speculare all'interno dei bordi. Su fondo color porpora, in rosso, volute sfrangiate composte da tralci di vite stilizzati che in alcune parti sono ingentiliti da piccole perle o bacche, sempre in rosso, disseminate all'esterno delle volute. I due bordi terminano, alle due estremità, con un motivo a pettine écru di diversa consistenza e si abbina perfettamente per completarne la decorazione quando i due lembi della manica venivano cuciti insieme.

Notizie storico-critiche: Queste bordure erano realizzate per completare la decorazione della tunica e sovente si abbinavano ai clavi della medesima. I tralci di vite stilizzati trovano origine nell'iconografia classica e continuano nella produzione tessile copta, unitamente alla diffusione sempre più accentuta del colore rosso. Richiami formali si riscontrano in un frammento conservato al Louvre caratterizzato dal fondo nero e ornato da rami stilizzati rossi, attribuito all'VIII secolo. Un motivo molto simile, ma con la colorazione ribaltata, è presente in un tessuto datato VI secolo conservato al Brooklyn Museum di New York. Analogie in un altro fammento conservato al Musée des Beaux Arts di Digione attribuito al VI-VII secolo. Ancora richiami formali si osservano in una doppia banda di manica, appartenente alle raccolte del Museo dell'Alto Medioevo di Roma, attribuita al VI-VII secolo. Un tralcio uguale caratterizza un frammento di tunica conservato al Museo di Abegg-Stiftung e datato IV-VII secolo.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Peri, Paolo (2013); Vecchio, Stefania (2013)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).