Pianta di cactus

Morlotti Ennio

Pianta di cactus

Descrizione

Autore: Morlotti Ennio (1910/ 1992), autore

Cronologia: 1969

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: pastelli colorati su carta ocra

Misure: 225 mm x 280 mm

Descrizione: pianta di cactus con larghe foglie verdi dalla forma circolare, contornate da uno spesso tratto nero; accanto ad esse, sulla destra, una porzione di cielo azzurro; il resto del folgio è lasciato nudo, con il colore ocra della carta

Notizie storico-critiche: Quello del cactus è un soggetto frequente nell'opera di Morlotti soprattutto a partire dal 1960, quando egli comincia a trascorrere il suo tempo tra la casa in Brianza, Milano e la Liguria. La scoperta di questa terra segna infatti l'ingresso nel suo lavoro di nuovi elementi tematici che mostrano uno sguardo molto più ravvicinato ed interno alla natura: tra essi appunto quello della pianta di cactus, come avviene nel caso di questo disegno, dove l'ampio spazio lasciato al bianco del foglio suggerisce l'immersione del soggetto in una realtà che la concentrazione selettiva dell'artista ha cancellato.
La tecnica dei pastelli ad olio è quella preferita da Morlotti per le opere su carta, essendo la pastosità del mezzo analoga allo spessore materico adoperato in pittura. Nonostante siano frequenti le analogie riscontrabili all'interno dello stesso periodo tra l'opera grafica e quella pittorica dell'artista, questo non significa però che il disegno sia per Morlotti preparatorio al dipinto; esso infatti resta esercizio a sè, strumento per appropriarsi della realtà in maniera immediata (Pizziolo 1994).

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilazione: Mattio, Fiorella (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)