Zuppiera

manifattura italiana

Zuppiera

Descrizione

Ambito culturale: manifattura italiana

Cronologia: post 1890 - ante 1910

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: porcellana dipinta

Descrizione: Zuppiera di porcellana bianca, con alto piede circolare profilato con larga fascia dorata, corpo molto svasato nella parte superiore, decorata al centro sui due lati con lo stemma del casato Bolognini e corona, ripresa sul coperchio rigonfio con presa ad anello profilata in oro zecchino, come le due anse a foglia d'acanto ricurva verso l'esterno.

Notizie storico-critiche: Pezzo superstite di un servizio da tavola non marcato. Difficile stabilire l'origine della porcellana, tra l'altro con le forme tipiche della fine Ottocento inizi Novecento. Probabilmente realizzata da manifattura italiana (Laveno) anche se non da escludere una fabbrica tedesca. La decorazione invece con lo stemma del casato, testimonia l'esecuzione commissionata probabilmente ad artigianato lombardo

Collocazione

Sant'Angelo Lodigiano (LO), Museo Morando Bolognini

Credits

Compilazione: Zilocchi, Maria Amelia (1983)

Aggiornamento: Sciandra, V. (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).