CANE

Ferrucci Romolo (attr.)

CANE

Descrizione

Autore: Ferrucci Romolo (attr.) (notizie XVI sec. fine), scultore

Cronologia: ca. 1590 - ca. 1600

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: pietra arenaria

Misure: 45 cm x 38 cm x 103 cm

Descrizione: Scultura a tutto tondo raffigurante cane seduto sopra base, priva di parte degli arti anteriori e del muso; un lungo perno metallico, posto tra base e busto dell'animale, sostiene attualmente la scultura.

Notizie storico-critiche: Mastino seduto con collare, privo degli arti anteriori e di parte del muso, attribuito - grazie alla firma dell'artefice inscritta alla base - al fiorentino Romolo Ferrucci, chiamato presso la corte dei Gonzaga nel 1590. Donato dal conte Cesare Bonoris al museo civico di Mantova tra 1868 e 1870. N. Giannantoni (?) (cfr. fonti archivistiche) ipotizza che la scultura provenga dalla Villa La Favorita, di cui Bonoris era proprietario all'epoca della donazione.
Dal palazzo accademico, sede del museo cittadino, fu quindi trasportato al Museo di Palazzo Ducale il 17 marzo 1915.

Collocazione

Mantova (MN), Museo di Palazzo Ducale

Credits

Compilazione: Marocchi, Giulia (2013)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)