Zuppiera

Società Ceramica Italiana Laveno; Andlovitz Guido

Zuppiera

Descrizione

Autore: Società Ceramica Italiana Laveno (1856/ 1965); Andlovitz Guido (1900/ 1971), disegnatore

Cronologia: ca. 1940

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte smaltata

Misure: 38 x 26 x 28

Descrizione: Zuppiera di forma ovale con quattro piedini a volute a "C" con motivi vegetali; corpo sagomato con motivi a ventagli a rilievo sopra l'attacco dei piedini; manici a volute a "C"; restringimento per l'appoggio del coperchio; coperchio ovale con leggera sagomatura e frutto sull'apice con funzione di pomolo; fondo bianco avorio con mazzi di fiori policromi sulle due facce principali del recipiente e sul coperchio; piccoli tralci fioriti variamente disposti.

Notizie storico-critiche: La zuppiera fa parte di un servizio da tavola composto da otto piatti da frutta, dodici piatti fondi, undici piatti piani, due raviere, una zuppiera e una insalatiera. Il servizio fu realizzato in terraglia dura con la forma cosiddetta "Vecchia Milano" e decorato con il motivo "Fiori Vecchia Lodi" in decalcomania colorata a mano sottosmalto: il motivo è composto da cinque motivi floreali diversi che si alternano nell'ornamentazione dei vari pezzi. Fu realizzato nel 1940 circa alla S.C.I. sotto la direzione artistica di Guido Andlovitz che con ogni probabilità ne eseguì il disegno decorativo (cfr. R. Ausenda). E' un esempio significativo di quella produzione d'uso fresca ed elegante ma di poco prezzo che fece il successo commerciale della S. C. I sotto la guida dell'Andlovitz. Dal punto di vista stilistico in questo decoro il designer goriziano esprime esplicitamente la sua grande passione per la maiolica fina milanese del Settecento. La forma Vecchia Milano fu prodotta con molti altri decori tra cui il più famoso decoro "Lago Maggiore".

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilatore: Peregalli, Giancarlo (1999)

Funzionario responsabile: Lenardon, Marisa

Ultima modifica scheda: 17/09/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)