Zuppiera

Campi Antonia; SocietÓ Ceramica Richard Ginori

Zuppiera

Descrizione

Autore: Campi Antonia (1921/), designer; SocietÓ Ceramica Richard Ginori (1896/)

Cronologia: ca. 1965

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte

Misure: 31,5 x 17

Descrizione: Zuppiera interamente smaltata in verde scuro con alta fascia esterna decorata a rilievo, manici rettangolari e coperchio circolare con manico sommitale a fiore.

Notizie storico-critiche: La zuppiera (recipiente n. inv. 2250, coperchio n. 2251) fa parte di un servizio da tavola avvicinabile per la tipologia morfologica e i minuti decori a rilievo disposti su un'alta fascia orizzontale o sulla tesa dei piatti al servizio denominato "Margherita" e datato al 1965, che Ŕ il primo esempio di progettazione di servizi da tavola da parte di Antonia Campi: si tratta di una produzione meno conosciuta e meno 'eversiva' di quella degli "Articoli fantasia" o dei sanitari ma sempre interessante. I primi servizi, Margherita (1965), Paiolo (1967), Giano (1968), disegnati dalla Campi per la Richard Ginori, sono esempi di grande 'correttezza' professionale e di intelligente rivisitazione di forme tradizionali.

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilazione: Civai, Alessandra (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).