Zuppiera

SocietÓ Ceramica Revelli

Zuppiera

Descrizione

Identificazione: Motivi decorativi floreali

Autore: SocietÓ Ceramica Revelli (1886/ 1980)

Cronologia: ca. 1930 - ca. 1940

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte/ smaltatura

Misure: 39 cm x 24 cm x 17 cm

Descrizione: Zuppiera di forma ovale con manici rettangolari leggermente sagomati; coperchio ovale con presa apicale rettangolare leggermente sagomata; fondo bianco decorato con piccoli mazzi di fiori disposti regolarmente all'esterno del recipiente e sul coperchio; manici, coperchio e piede della zuppiera rifiniti con filettatura blu.

Notizie storico-critiche: L'oggetto in esame, appartenente ad un servizio da tavola (num. inv. 3700-3709), rientra in una tipologia di vasellame di gusto corrente. La foggia ancora classica e un decoro piatto privo di effetti tridimensionali, che reinterpreta in chiave stilizzata e semplificata composizioni floreali di tipo tradizionale, indacano una datazione circoscrivibile agli anni '30 e '40 del Novecento. Si tratta di una tipologia di decoro, costituito da piccoli mazzi di fiori disposti regolarmente realizzati con la tecnica della decalcomania soprasmalto, utilizzato sia dalla SocietÓ Ceramica Revelli che dalla Richard Ginori. La zuppiera fa parte di una donazione di privati al Museo (Bellotti Ferdinando, 2010).

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilazione: Civai, Alessandra (2012); Fracassetti, Lisa (2012)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).