Vaso

Gio Ponti;

Vaso

Descrizione

Identificazione: farfalle

Autore: Gio Ponti (1891-1979), ideatore

Cronologia: 1930 - 1940

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia

Misure: 19,5 cm x Ø 14,3 cm (intero)

Descrizione: Piccolo vaso piriforme con breve collo, labbro rigonfio e arrotondato, e con base ad anello. L'interno, la bocca e la base sono interamente rivestiti da uno smalto bordeaux con colature (sangue di bue), mentre la parte esterna del vaso rivestita da uno strato opaco bruno chiaro, creando un sapiente contrasto tra elementi lucidi e opachi. La decorazione ultimata con l'applicazione di farfalle stilizzate dal corpo nero e dalle ali lucenti in smalti monocromi beige, bianchi e blu.

Notizie storico-critiche: Il vaso proviene dalla raccolta di Antonio e Marieda Boschi di Stefano, parte della quale fu donata al comune nel 1974.
Sotto la base del vaso presente la marca della manifattura con la scritta "RICHARD GINORI", sovrastata da un San Cristoforo stilizzato, che indica lo stabilimento omonimo, ed accompagnata dal numero "3687" inciso, e la dicitura "fabbricato in Italia".
Sull'autore dell'opera non si hanno indicazioni; il periodo quello compreso tra il 1930 e il 1940.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Bertocco, Mattia Alberto (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).