Albarello

Margaritelli, Antonio (attribuito)

Albarello

Descrizione

Identificazione: elementi decorativi vegetali e geometrici

Autore: Margaritelli, Antonio (attribuito) (sec. XX), artigiano

Cronologia: ca 1959 - ca 1960

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: maiolica

Misure: 22 cm x Ø 10 cm (Intero)

Descrizione: Albarello in maiolica con coperchio conico dotato di pomello alla cuspide, foggiato e rifinito al tornio, con corpo a rocchetto, basso collo svasato e piede ad anello. Impasto rosato, smalto grigio chiaro patinato in bruno, interno invetriato.
La decorazione, in monocromia blu, presenta una cartella da cui si dipartono, verso l'alto e verso il basso, due ramoscelli fogliati e fioriti. La cartella Ŕ dipinta nella parte centrale del corpo con la scritta "FILO PERSI", mentre nella parte superiore, Ŕ visibile un mascherone da grottesca. Sotto la base si legge "GRAZIA/DERUTA/AM".

Notizie storico-critiche: L'albarello Ŕ stato realizzato a Deruta, intorno al 1960, da Antonio Margaritelli con manifattura SocietÓ Anonima Industria Maioliche Giuseppe Grazia.
Si tratta di un'imitazione di albarelli derutesi della seconda metÓ del Seicento, facente parte del corredo della farmacia Cherubini di Deruta che pare commissionasse alla fabbrica Grazia, nei primi anni sessanta del XX secolo, alcune copie, poi eseguite dal pittore Antonio Margaritelli, attivo presso questa manifattura tra il 1952 e il 1970.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Sanson, Angela (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).