Zip & Zip - motocicletta - Industria, manifattura, artigianato

Piaggio

Zip & Zip - motocicletta - Industria, manifattura, artigianato

Descrizione

Scooter con carrozzeria verniciata di grigio mettallizzato. Il telaio Ŕ costituito da un monotrave nella parte anteriore e da lamiera stampata nella parte posteriore. Lo scooter monta un doppio sistema di alimentazione, termico ed elettrico: nella parte centrale del telaio Ŕ installato il motore termico monocilindrico a due tempi, mentre nel vano al di sotto della sella Ŕ sistemato il motore elettrico a magneti permanenti. La ruota anteriore Ŕ collegata mediante forcella telescopica, mentre la ruota posteriore Ŕ sorretta da un forcellone monobraccio con ammortizzatori idraulici. L'impianto frenante, sia anteriore che posteriore Ŕ a tamburo. Lo scooter Ŕ dotato di fanale anteriore, fanalino di coda e degli indicatori di direzione. Il ciclomotore Ŕ provvisto di un quadrante sul manubrio che comprende il tachimetro, il contachilometri e le spie luminose per l'indicazione del livello di carica della batteria, dell'accensione delle luci e degli indicatori di direzione, del livello di benzina e olio. I comandi sono situati ai lati del quadrante e comprendono, a destra, il pulsante per l'accensione e il commutatore per la selezione della modalitÓ di alimentazione e, a sinistra, il pulsante per il clacson e per l'accensione delle luci e il selettore degli indicatori di direzione. Lo scooter Ŕ dotato di portapacchi posteriore e cavalletto reggimacchina centrale.

Modalità d'uso: Per caricare il motore elettrico Ŕ necessario collegare lo scooter alla rete di alimentazione, mediante l'apposito caricabatterie. La carica completa avviene in otto ore.

Notizie storiche: Lo scooter Piaggio Zip & Zip, prodotto dal 1994 al 97 Ŕ stato il primo scooter a disporre del doppio motore termico ed elettrico. Grazie al motore elettrico Ŕ possibile eliminare le emissioni derivate dalla combustione dei carburanti naturali; l'alimentazione elettrica garantiva 75 minuti di autonomia ad una velocitÓ di massimo 30 km/h.

Autore: Piaggio (costruttore) (1884/)

Datazione: 1995

Tipologia: motocicletta bimodale

Materia e tecnica: metallo; plastica; pelle; gomma

Categoria: industria, manifattura, artigianato

Misure: 65 cm x 170 cm x 105 cm

Peso: 107 kg

Collocazione

Milano (MI), Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"

Credits

Compilazione: Meroni, Luca (2008)

Aggiornamento: Iannone, Vincenzo (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).