Acta apostolorum

Heemskerck Marteen van; Galle Philipp

Acta apostolorum

Descrizione

Identificazione: Sepoltura di santo Stefano

Autore: Heemskerck Marteen van (1498/ 1574), inventore; Galle Philipp (1537/ 1612), incisore

Cronologia: 1572 - 1582

Oggetto: stampa

Soggetto: sacro

Materia e tecnica: bulino

Misure: 273 mm x 210 mm (lastra); 269 mm x 196 mm (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: Questa stampa, incisa da Philips Galle su invenzione di Marteen van Heemskerk, nata come foglio isolato, per poi essere utilizzata dall'incisore stesso come undicesima tavola della seconda edizione (1582) della sua opera "Acta apostolorum". Come si legge in Sellink M./ Leeflang H., Philips Galle (The New Hollstein Dutch & Flemish Etchings Engravings and Woodcuts ca. 1450-1700), 2001, v. II pp. 84-85 n. 198, tale opera fu pubblicata ben quattro volte, sempre ad Anversa; la prima edizione usc nel 1575 ad opera di Philips Galle ed era costituita da n. 16 tavole con soggetti tutti di invenzione di Marteen van Heemskerk; nel 1582 ancora ad opera di Philips Galle usc la seconda edizione che si differenziava dalla prima per l'aggiunta di una tavola di invenzione di van Heemskerk (la tavola qui in questione, appunto) e 17 tavole di invenzione dello Stradano, fra cui due incise da Goltzius; la terza edizione fu curata da Theodoor Galle mentre la quarta fu opera di Johannes Galle. A partire dalla seconda edizione, la serie di tavole degli Acta apostolorum pertanto costituita da 34 fogli preceduti dal frontespizio. Per quanto riguarda la successione degli stati, secondo Veldman I.M./ Luijten G. (Maarten van Heemskerk (The New Hollstein Dutch & Flemish Etchings Engravings and Woodcuts ca. 1450-1700), 1993-1994, v. II p. 110 n. 411) la lastra con la sepoltura di santo Stefano ha avuto i seguenti stati: I) con il nome dell'inventore e la scritta nel margine inferiore "Obrutus insanis ... Acto. 8"; II) con il numero "11" aggiunto nell'inciso, in basso al centro; III) la firma dell'inventore e il numero "11" sono stati abrasi e sostituiti dal titolo "S. STEPHANVS CVM LVCTV SEPELITVR. Act. 8.2"; la scritta nel margine inferiore stata alterata. Il foglio qui catalogato un esemplare di II stato utilizzato sia nella seconda edizione degli Acta apostolorum di Philips Galle sia nell'edizione di Theodor Galle; la quarta edizione invece utilizz gli esemplari di III stato.

Collocazione

Bergamo (BG), Accademia Carrara. Gabinetto Disegni e Stampe

Credits

Compilazione: Scorsetti, Monica (2006)

Aggiornamento: Scorsetti, Monica (2012)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).