ABRAMO E MELCHIDESECCO

Sanzio Raffaello (e aiuti); Marchi Vincenzo; Penna Luigi

ABRAMO E MELCHIDESECCO

Descrizione

Identificazione: Melchidesec offre il pane ed il vino ad Abramo

Autore: Sanzio Raffaello (e aiuti) (1483/ 1520), inventore; Marchi Vincenzo (1818/ 1894), disegnatore; Penna Luigi (notizie sec. XIX), incisore

Cronologia: post 1853

Oggetto: stampa

Soggetto: sacro

Materia e tecnica: acquaforte

Misure: 26,8 x 38,5 (Parte incisa); 23,7 x 32,3 (Parte figurata)

Notizie storico-critiche: L'incisione, inserita in un album composto da 14 tavole raffiguranti gli interni delle Logge Vaticane, riproduce un soggetto rappresentato nella quarta campata (partendo dal fondo della galleria). Esso fa parte delle Storie di Abramo e Loth, la cui ideazione generalmente attribuita a Giulio Romano e l'esecuzione al Penni (De Vecchi, 1999, p. 120). La pubblicazione dell'intera serie di stampe risale al 1853 ad opera della tipografia torinese di Paolo De Agostini.

Collezione: Raccolta d'arte della Galleria Comunale d'Arte dei Musei Civici

Collocazione

Lecco (LC), Musei Civici di Lecco

Credits

Compilazione: Virgilio, Giovanna (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)