Turdus migratorius Turdidae

Turdus migratorius Turdidae

Descrizione

Esemplare tassidermizzato con le ali chiuse su supporto rigido in legno (tronco); buono stato di conservazione. Presente dall¿Alaska al Messico, il merlo americano sverna a sud dell¿areale fino al Guatemala. È solito frequentare boschi, prati, campi, orti e frutteti, con preferenza per le aree aperte con alberi ai margini. Capo, dorso e ali sono grigio-brunastri; il petto è bruno-rossiccio; il ventre e la parte inferiore della coda sono chiari; sulla gola si notano sottili strie longitudinali biancastre. Di indole sociale, il merlo americano si aggrega in grandi gruppi, soprattutto nel periodo invernale. Nella stagione riproduttiva, che va da aprile a luglio, la femmina depone in un nido situato su un albero o nel fitto dei cespugli 3-5 uova, che cova per 2 settimane. Si nutre di frutti, bacche e insetti. Altre specie di tordi sono Turdus obscurus, che vive nelle foreste di conifere della taiga siberiana e d¿inverno migra fin nel Sudest Asiatico, e Turdus ruficollis, dal caratteristico ¿bavaglino¿ bruno-rossastro. Turdus helleri e Turdus swalesi sono in pericolo di estinzione a causa della riduzione dell¿habitat.

Definizione: uccello

Identificazione: esemplare

Collezione: Sala Faunistica

Tipologia contenitore: vetrina

Sesso: M

Località di raccolta: Europa / Italia / Lombardia / Grandola ed Uniti (CO)

Collocazione

Grandola ed Uniti (CO), Museo Etnografico Naturalistico Val Sanagra

Credits

Compilazione: Selva, Attilio (2016)