‹ precedente | 1 di 1 | successivo ›

Oratorio della Vergine del Carmelo

Casasco d'Intelvi (CO)

Indirizzo: Via Madonna del Carmine (Nel centro abitato, isolato) - Ronco, Casasco d'Intelvi (CO)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: L'Oratorio della Vergine del Carmine Ŕ costituito da una navata unica divisa in tre campate coperte con volte a botte, con cappelle laterali rettangolari, presbiterio ed ampio locale retrostante. La struttura Ŕ costituita da una muratura in pietra intonacata per quanto riguarda la facciata e la parte anteriore dei prospetti laterali, mentre i corpi di fabbrica che contengono il presbiterio ed il locale retrostante sono in pietra faccia a vista, con cornici intonacate e dipinte che riquadrano le aperture. Nonostante la muratura faccia a vista omogeneizzi questa parte della chiesa, da un'osservazione pi¨ attenta si nota che la porzione terminale, che contiene il locale retrostante il presbiterio, Ŕ stata aggiunta in un secondo tempo all'edificio che contiene il presbiterio e non costituisce un'unica struttura. A questo locale si accede dal presbiterio e anche direttamente dall'esterno, mediante una scala posta sul lato sinistro della chiesa.

Epoca di costruzione: seconda metÓ sec. XVI - 1700

Autori: Ferradini Giuseppe, arco trionfale, stucchi / prospetto principale, statua / seconda cappella sinistra, stucchi; Gelpi Antonio, presbiterio, statue; Ferradini Lorenzo, cappella, costruzione; Quaglio Giulio, presbiterio, volta, stucchi

Uso attuale: intero bene: chiesa

Uso storico: intero bene: chiesa

Condizione giuridica: proprietÓ Ente religioso cattolico

Riferimenti bibliografici

Guida Italia, Guida d'Italia. Lombardia (esclusa Milano), Milano 1987, p. 304

Spiriti A./ Terzaghi M. C./ Virgilio G., Guide della Provincia di Como. Da Cernobbio alla Valle Intelvi, Como 1997, pp. 56-58

Cetti B., Vita e opere dei maestri comacini, 1993, pp. 35-36

Lazzati M., La Valle Intelvi, le origini, la storia, l'arte, il paesaggio, gli artisti comacini, Milano 1986, p. 94 fig. 83

Cavarocchi F., Arte e artisti della Valle Intelvi, con note storico-geografiche, S. Colombano al Lambro 1992, p. 183

Giobbi Zanotta C., Casasco Intelvi, 1971, pp. 25-27

Cavadini F., Valle Intelvi, Como 1969, pp. 101-102

Capelloni F., La Valle Intelvi. Contributi per la conoscenza di arte, archeologia, ambiente, architettura e lettere intelvesi, I paliotti di scagliola della Valle Intelvi. Vecchie e nuove interpretazioni, Como 1996, pp. 55-56

Credits

Compilazione: Tola, Giuseppina (2005)

Aggiornamento: Galli, Maria (2009)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).