Istituto Missionarie del S. Cuore (ex) - complesso

Borghetto Lodigiano (LO)

Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi, 45,47,49,53,57,59 (Nel centro abitato, distinguibile dal contesto) - Borghetto Lodigiano (LO)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: convento

Configurazione strutturale: Edificio a corte chiusa; composto da due corpi di fabbrica di epoche diverse, il blocco in oggetto presenta una struttura in muratura di mattoni continua, il fronte verso la corte interna Ŕ servito al piano primo da un ballatoio su pilastri in muratura di mattoni continua, a sorreggere arcate ad arco scemo che formano il portico d'accesso al piano terra dal cortile. L'edificio Ŕ utilizzato solo parzialmente e presenta coperture interne differenti. La copertura dell'intero bene Ŕ a falde collegate su travatura lignea, il rivestimento di coppi di laterizio.

Epoca di costruzione: sec. XVIII

Uso attuale: porzione N verso via Garibaldi e verso la corte: biblioteca; porzione restante del palazzo: in disuso; porzione verso la corte: sede FIR (Federazione Italiana Ricetrasmissioni)

Uso storico: intero bene: scuola/ collegio/ convento

Condizione giuridica: proprietÓ Ente pubblico territoriale

Riferimenti bibliografici

Rolla G., Borghetto Lodigiano, Lodi 1926, pp. 20-22

Pignatel F., Borghetto Lodigiano. San Rocco, le capelle e gli oratori, Borghetto Lodigiano 1992, p. 41

Pallavera F., Enciclopedia del Lodigiano, Borghetto Lodigiano-2 : Vent'anni di opere pubbliche, , v. I p. 4

Fonti e Documenti

Archivio di Stato di Milano, Mappe Carlo VI, cart. n.3472, Borghetto Dominante ed Uniti, 1723, f. XX, parcella 1834

Archivio di Stato di Milano, Mappe Catasto Lombardo Veneto, cart. n. 2886, Borghetto Lodigiano, 1867-1887, f. 16, parcelle 268-269

Archivio di Stato di Milano, Mappe Cessato Catasto, cart.58, Borghetto Lodigiano, 1897-1902, f. 16, parcelle 268-269

Credits

Compilazione: Dionisio, Agnese (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).