Chiesa di S. Giorgio

Corte Palasio (LO)

Indirizzo: Via San Giorgio, 0(P) (Fuori dal centro abitato, distinguibile dal contesto) - San Giorgio in Prato, Corte Palasio (LO)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: La chiesa presenta una facciata semplice, a capanna con timpano spezzato nella due ali laterali, con due paraste che reggono la trabeazione, un piccolo portico d'accesso sorretto da colonne in pietra su blocchi in pietra, e due bifore rettangolari separate da un oculo rappresentante San Giorgio. All'interno ha navata unica scandita da quattro campate, tre occupate da cappelle, con volte a botte, l'ultima per il transetto, che termina in un'abside rettangolare coperta da una volta a schifo lunettata. Sulla controparete della facciata si trova un organo settecentesco a cui si accede da una scala a chiocciola in ghisa. Il pavimento Ŕ recentemente stato realizzato in piastrelle di cotto, tranne l'abside che ha un pavimento in piastrelle rettangolari e ottagonali di marmo policrome. Dal braccio sinistro del transetto si accede alla sacrestia rettangolare coperta da due volte a crociera, collegata mediante un locale rettangolare con soffitto piano alla casa parrocchiale.

Epoca di costruzione: sec. XVI - sec. XVII

Uso attuale: intero bene: chiesa

Uso storico: intero bene: chiesa

Condizione giuridica: proprietÓ Ente religioso cattolico

Riferimenti bibliografici

Previato L., Corte Palasio ed il suo territorio, Lodi 1980, pp. 173-174

Lombardia paese, La Lombardia paese per paese, Milano 1986, p. 1279

Credits

Compilazione: Sarti, Laura (2000)

Aggiornamento: Soluri, P. (2000); Vergani, Cristina (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).