Cascina Camuzzone - complesso

Gaggiano (MI)

Indirizzo: Gaggiano (MI)

Tipologia generale: architettura rurale

Tipologia specifica: cascina

Configurazione strutturale: Complesso rurale organizzato intorno a una corte quadrilatera aperta. Le murature perimetrali dell'edificio con magazzino e mulino sono di mattoni pieni; solai lignei. La restante parte del complesso è intonacata e non permette l'individuazione dei materiali. Tetti a capanna con struttura portante di legno (per quanto si è potuto osservare) e manti di copertura in coppi per tutto il complesso.

Epoca di costruzione: sec. XVIII - sec. XIX

Comprende

Descrizione

La cascina Camuzzone è situata nella parte est del territorio di Gaggiano vicino alla frazione di Bonirola, quasi al confine con il comune di Trezzano sul Naviglio. E' inserita in un paesaggio agricolo che accomuna altri insediamenti rurali.
Si presenta con una grande corte rettangolare chiusa su tre lati. Il lato nord-est è definito dalle abitazioni coloniche, un lungo edificio a ballatoio, dalla casa padronale e dall'edificio con il mulino e il granaio. Lungo il fronte nord-est si trova la stalla, ora adibita a rimessa per le macchine agricole, mentre lungo il fronte sud-ovest si trovano un'altra stalla e un nuovo capannone.
Il complesso è stato ristrutturato a partire dagli inizi degli anni '90 del XX secolo.

Notizie storiche

Nella mappa del cosiddetto Catasto Teresiano (1722) il complesso, denominato "Cassina Camuziona", è di proprietà dei marchesi Clerici ed è situato nel comune di Bonirola, pieve di Rosate. I corpi di fabbrica costituenti il complesso si dispongono a L, occupando i lati nord-ovest e nord-est della corte. A nord e nell'angolo sud-est della stessa si trovano gli orti pertinenti alla cascina. Ampliamenti puntuali degli edifici, come la costruzione di porticati, l'aggiunta di ambienti residenziali o di servizio, la costruzione di piccoli edifici esterni alla corte, si attestano durante la seconda metà dell'Ottocento. Nella mappa del Catasto Lombardo Veneto (1866) il complesso, che insiste sul mappale 42, appare ampliato con la costruzione di un edificio lineare posto a sud-est della corte, che risulta ancora aperta sul lato sud-ovest, dove scorre una roggia. Risulta inoltre ampliato in lunghezza il fabbricato costruito entro il 1855 in continuità col corpo di fabbrica nord-ovest, verso la roggia; si tratta probabilmente dell'edificio ancora esistente di cui permangono alcune tracce del mulino.
A partire dai primi anni del Novecento il complesso ha subìto demolizioni parziali lasciando lo spazio a nuovi edifici.

Uso attuale: intero bene: azienda agricola

Condizione giuridica: proprietà privata

Riferimenti bibliografici

Ti porto per mano a vedere Gaggiano. Le cascine 2, Gaggiano 2007

Ti porto per mano a vedere Gaggiano. Le cascine e le rogge, Gaggiano 2004

Informazione e partecipazione, Gaggiano e i suoi borghi: brevi cenni storici, Gaggiano 2002

Fonti e Documenti

ASMi, Mappe piane, prima serie, Catasto Teresiano, cart. 3015 (1722), Territorio di Bonirola Pieve di Rosate Ducato di Milano (s.d.)

ASMi, Mappe piane, prima serie, Catasto Lombardo Veneto, cart. 5126 (1855-1857), All.to mappa comune censuario di Bonirola distretto VI Binasco provincia di Pavia eseguito nel 1855, in causa rinnovazione della stima dei fabbricati

ASMi, Mappe piane, prima serie, Catasto Lombardo Veneto, cart. 2396 (1866-1887), Mappa del comune censuario di Bonirola mandamento di Binasco provincia di Milano rilevato nell'anno 1866

ASMi, Mappe piane, seconda serie, Nuovo Catasto Terreni, cart. 56 (1897-1901), Comune amministrativo di Gaggiano sezione Bonirola mandamento di Binasco provincia di Milano (30 Settembre 1897)

ASMi, Mappe del Catasto di Carlo VI, Mappe del territorio di Bonirola, anno 1722

ASMi, Mappe del Catasto Lombardo Veneto, Mappe del territorio di Barate, anno 1867

I.G.M., Carta d'Italia, f. 45, III SO, Gaggiano, anno 1948

Carta Tecnica Regionale, sez. n. B6a4, anno 1983

ASMi, Mappe del Catasto di Carlo VI, Mappe del territorio di Bonirola, anno 1722

ASMi, Mappe del Catasto Lombardo Veneto, Mappe del territorio di Barate, anno 1867

I.G.M., Carta d'Italia, f. 45, III SO, Gaggiano, anno 1948

Carta Tecnica Regionale, sez. n. B6a4, anno 1983

Credits

Compilazione: Frigo, Andrea (2008); Mascione, Maria (2008)

Descrizione e notizie storiche: Frigo, Andrea; Mascione, Maria

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)