Edicola di Apollo Musagete

Casalzuigno (VA)

Indirizzo: Viale senatore Camillo Bozzolo 2 - Casalzuigno (VA)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: dipendenza

Configurazione strutturale: L'edificio ha un impianto rettangolare ed Ŕ composto da un unico ambiente coperto da una volta. Il prospetto principale presenta al centro un grande arco sostenuto da due colonne su piedistalli sopra il quale vi Ŕ un fastigio con una cornice mistilinea. Le pareti interne dell'edicola sono decorate da dipinti murali

Epoca di costruzione: prima metÓ sec. XVIII

Uso attuale: intero bene: edicola

Uso storico: intero bene: edicola

Condizione giuridica: proprietÓ persona giuridica senza scopo di lucro

Riferimenti bibliografici

Ville e Castelli d'Italia. Lombardia e Laghi, Milano 1907, pp. 508-512

Bozzolo C., Rivista archeologica dell'antica provincia e diocesi di Como, La Villa Bozzolo giÓ Della Porta in Casalzuigno, 1929, pp. 252-260

BascapŔ G. C., Dimore monumentali del territorio di Varese, Milano 1962, pp. 103-104

LangŔ S., Ville della provincia di Como, Sondrio, Varese, Milano 1968, pp. 100-117

LangŔ S./ Vitali F., Ville della provincia di Varese, Milano 1984, pp. 144-161

Piano R., Villa suburbane, residenze di campagna e territorio. Esempi in Lombardia ed Emilia Romagna, Il mutar del tempo in villa. Una relazione settecentesca su Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (Varese), Varese 1989, pp. 85-99

Bassani P./ Cassani P., Interni lombardi del Settecento. Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno, Milano 1994

Spiriti A., Cultura figurativa in Valcuvia: Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Milano 1996

Bassani P., Rivista della societÓ storica varesina, Ricerca storica e attribuzionismo artistico. A proposito di villa Porta-Bozzolo a Casalzuigno, 2001, pp. 151-170

Lombardia Barocca, Milano 2009

Villa Della Porta Bozzolo, Milano 2013

Credits

Compilazione: Leoni, Marco (2013)

Fotografie: Leoni, Marco

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).