Pontiggia Giuseppe (ca. 1950 - 2003)

fondo | livello: 1

Conservatore: Biblioteca europea di informazione e cultura - BEIC (Milano, MI)

Produttore fondoPontiggia Giuseppe (Como, 1934 - Milano, 2003)

Progetto: Università degli Studi di Pavia: repertorio degli archivi letterari lombardi del Novecento (2005 - 2007)

Consistenza: 132 classificatori, 48 cartt. ad anelli, 44 quaderni di appunti e rubriche, ca. 65 plichi di documentazione sciolta riunita in bb. o in cartellette di plastica, materiale sciolto

Contenuto: Il fondo comprende gli originali di opere edite ed inedite, gli appunti di lavoro, le bozze di stampa per le prime e le successive edizioni, le trascrizioni, i testi delle lezioni e delle interviste, nonch√© la fitta corrispondenza costituita per la maggior parte da lettere, cartoline e biglietti inviati allo scrittore da persone fisiche e da istituti culturali italiani e stranieri, ai quali √® aggregato un nucleo di minute di mano dello scrittore. La struttura del fondo rispetta le originali partizioni e il criterio di ordinamento assegnato da Pontiggia per la raccolta e la conservazione delle carte. Sono state individuate 8 serie archivistiche: ► 1. Testi Pontiggia (La morte in banca, 1959, 1991; L'arte della fuga, 1968, 1990; Bonvesin de la Riva, Le meraviglie di Milano, 1974; Il giocatore invisibile, 1978, 1989; Il raggio d'ombra, 1983, 1988, 1995; Ausonio, La Mosella, 1984; Il giardino delle Esperidi, 1984; La grande sera, 1989, 1995; Le sabbie immobili, 1991; Vite di uomini non illustri, 1993; Isola volante, 1996; I contemporanei del futuro, 1998; Nati due volte, 2000; Prima persona, 2002); ► 2. Giudizi editoriali; ► 3. Interviste; ► 4. Corsi vari e conferenze; ► 5. Premi letterari (Premio Rhegium Julii; Premio Strega; Premio Satira Politica; Premio Super Flaiano; Premio Palazzo al Bosco; Premio Brancati; Premio Campiello); ► 6. Corrispondenza; ► 7. Bibliografia della critica; ► 8. Documenti. [scheda a cura di Marina Bonomelli]

Storia archivistica: Acquisto della Fondazione Beic per la Biblioteca Europea di Informazione e Cultura.

Documentazione correlata:
- Pavia, Centro di ricerca sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei, Fondo Giuseppe Pontiggia (cens). Pavia, Centro di ricerca sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei, Fondo Giuseppe Pontiggia (cens).

espandi | riduci

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).