Comune di Ranica (1817 - 1981)

fondo | livello: 1

Conservatore: Comune di Ranica (Ranica, BG)

Produttore fondoRanica, Comune di Ranica (sec. XIII - )

Progetto: Comune di Ranica (2006 - 2008)

Storia archivistica: Notizie di intervento

L'intervento è stato effettuato sulla documentazione compresa tra il 1817 e il 1965. Il carteggio ottocentesco si trovava ricondotto alla 15 categorie a causa di un tentativo di riordino avvenuto circa 15/20 anni fa.

La ricostruzione dei titolari ottocenteschi è stata possibile grazie alla presenza delle camicie originali e delle note tergali poste sui documenti. La ricognizione sistematica delle camicie originali ha permesso di definire due sezioni ottocentesche distinte: la prima dal 1817 al 1876 e la seconda dal 1877 al 1897.

Il titolario della prima sezione si viene così a comporre:

Adunanze consiliari;

Culto Elezioni;

Esattoria;

Finanza;

Istruzione;

Patrimonio comunale;

Polizia Popolazione;

Posta Sanità;

Strade e acque.

La documentazione della prima sezione di fatto è per lo più post-unitaria, se si fa esclusione del titolo "Polizia" (con documentazione a partire dal 1848) (1) e "Strade e acque" (con documentazione a partire dal 1817).

La seconda sezione presenta invece il seguente titolario:

1. Affari generali e diversi;

2. Affari conciliatore e contenziosi;

3. Agricoltura, industria e commercio;

5. Catasto, carceri e culto (2);

6. Deliberazioni consiglio e giunta;

7. Elezioni e liste giurati;

8. Esattoria, imposte e tasse;

9. Guardia milizia comunale;

10. Istruzione pubblica e belle arti;

11. Leva e militare;

12. Lotto, privative, posta, telegrafi;

13. Opere pie e beneficenza;

14. Patrimonio comunale;

15. Personale impiegati;

16. Polizia urbana igiene;

17. Popolazione;

18. Pubblica sicurezza e giustizia;

19. Statistiche diverse;

20. Stato civile;

21. Strade e acque.

Non è stato possibile verificare quale fosse il titolo n.4.

La terza sezione d'archivio è composta dalla documentazione novecentesca riordinata secondo il titolario di cui alla circolare del Ministero dell'Interno 1° marzo 1897, n. 17100-2 in questa sezione non è stata applicata in modo costante il ricorso nella classificazione all'elemento facente riferimento alla classe; per questa ragione nelle categorie Amministrazione, Sanità e igiene, Leva e truppe, Lavori pubblici e Sicurezza pubblica compare una classe denominata "carteggio generale". Al carteggio non è mai stato applicato l'ordinamento per serie annuali e tale assetto è stato mantenuto.

Note

(1) Il titolo "Polizia" era organizzato in sottotitoli: 1. Oggetti diversi. 2. Delitti, crimini, contravvenzioni. 3. Condannati, precettati, diffidati, sfrattati, sorvegliati ed arrestati. 4. Passaporti, libretti di scorta. 7. Armi, armaioli, munizioni e licenze relative. 8. Osterie, caffè, liquori e licenze relative. 9. Cittadinanza. 10. Infortuni e incendi. 11. Società, musicali e filarmoniche. 12. Requisitorie, informazioni. 13. Forzati al servizio militare. 15. Mezzi di trasporto per detenuti.

(2) Tali materie evidentemente differenti tra loro sono accorpate nello stesso titolo perchè condividono la lettera iniziale "C".

Compilatori
Antonino Piscitello, Archivista
Roberto Breviario, Archivista

espandi | riduci