Istituto Stomatologico Italiano srl [numero REA: 69776 Mi] (1908 -)

Altre denominazioni:
Istituto Stomatologico Italiano

Sede: Milano

Tipologia ente: ente economico/impresa

Progetto: Centro per la cultura d'impresa: censimento descrittivo degli archivi d'impresa della Lombardia

Numero REA: 69776 Mi

Ragione sociale/forma giuridica/capitale sociale e settore di attivitÓ iniziali:

Istituto Stomatologico Italiano - societÓ di fatto - - 85.13

Ragione sociale/forma giuridica/capitale sociale e settore di attivitÓ finali:

Istituto Stomatologico Italiano a r.l. - societÓ cooperativa a responsabilitÓ limitata - - 85.13

Profilo storico

La societÓ venne costituita a Milano nel novembre del 1908 per iniziativa di un gruppo di docenti e di professionisti allo scopo di estendere l'assistenza alle categorie meno abbienti ed abbinare ai servizi ambulatoriali una sede per l'insegnamento dell'odontoiatria e per la formazione di nuovi odontoiatri professionisti. GiÓ dall'anno successivo, la sede di via Statuto 15/A fu in grado di ospitare la prima scuola italiana specializzata di odontoiatria. Nel 1914, visto il successo crescente dell'iniziativa, la societÓ fu costretta a cercare una sede pi¨ grande e allo scopo venne acquistato un terreno in via Commenda 19 sul quale realizzare il nuovo istituto. L'ingresso italiano nel conflitto mondiale, tuttavia, arrest˛ il progetto, mentre tutti gli uomini e il materiale esistente nell'istituto venne destinato al Reparto Stomatologico dell'Ospedale del Corpo d'Armata di Milano. Terminate le ostilitÓ, la societÓ conobbe un periodo di grave incertezza, provocata sia dall'aver dedicato la massima parte della propria attivitÓ alle esigenze militari e sia per essersi trasferita, in attesa della nuova costruzione, in una sede molto precaria nelle vicinanze dei bastioni di Porta Romana. Nel 1919 la crisi venne superata, grazie soprattutto alla trasformazione in societÓ cooperativa che dava la possibilitÓ di raccogliere donazioni ed aiuti. Cosi nel 1922 iniziarono i lavori per la costruzione della sede di via Commenda che sarebbe stata ultimata due anni pi¨ tardi, proprio quando la societÓ entrava come ente promotore della convenzione per il funzionamento e il mantenimento della neoistituenda UniversitÓ degli Studi di Milano. Tale convenzione, convalidata in maniera definitiva nel 1935, prevedeva che l'Istituto Stomatologico Italiano ponesse a disposizione la propria organizzazione agli studenti e ai laureati che intendessero accedere alla specializzazione.

Superato indenne il secondo periodo bellico, nel 1951 l'edificio di via Commenda venne ampliato mediante il sopralzo di un piano e, tra il '54 e il '56, l'istituto divenne sede della scuola di specializzazione in odontoiatria dell'UniversitÓ di Pavia e della Scuola di specialitÓ di Chirurgia maxillo-facciale. Nel 1968 venne inaugurata la nuova grande struttura di via Pace 21, forte di cinque piani pi¨ due seminterrati. Nel 1990 nuovi lavori di ampliamento hanno interessato il sopralzo di due piani e la contemporanea ristrutturazione dei piani ambulatoriali.

Data aggiornamento: 10/01/2000

Autore della scheda: Geoffrey Pizzorni