Wittgens Fernanda (Milano 1903 aprile - Milano 1957 luglio 12)

Progetto: UniversitÓ degli Studi di Pavia: repertorio degli archivi letterari lombardi del Novecento

Professione: critica; storica dell'arte; insegnante; soprintendente; direttore di museo

Nasce a Milano, dove compie i suoi studi, laureandosi in Lettere nel 1926, e specializzandosi poi in Storia dell'arte con Paolo D'Ancona.
Insegnante di storia dell'arte nei licei, comincia a collaborare con Ettore Modigliani, direttore di Brera, dove viene assunta nel 1928 svolgendo varie mansioni e occupandosi - tra le altre cose - anche di restauro di opere d'arte lombarda (ad esempio, gli affreschi dell'abbazia di Viboldone). Tecnica e studiosa appassionata, nel 1935 subentra a Modigliani, allontanato per motivi politici, in Soprintendenza; nel 1941 viene nominata direttore della Pinacoteca di Brera e nel 1950 diventerÓ Soprintendente alle Gallerie della Lombardia.
Nel luglio del 1944 Ŕ incarcerata a San Vittore per aver dato aiuto a ebrei e dissidenti politici perseguitati dai fascisti; sarÓ liberata alla fine della guerra.
Per una pi¨ ampia informazione bio-bibliografica, cfr. http://www.fondazionebadaracco.it/archivi/fondo_fernanda_wittgens/wittgens.htm

Compilatori
Albesano Silvia