Patrimonio digitale

7-8 ottobre 2021

Come applicare la digitalizzazione alla cultura e alla conservazione del paesaggio: sarà il tema della 17esima edizione di LuBeC – Lucca Beni Culturali, l’evento internazionale dedicato alla crescita della filiera cultura-innovazione in programma al Real Collegio di Lucca il 7 e 8 ottobre.

In particolare la giornata di venerdì 8 sarà dedicata al focus “Visioni e competenze per il Piano nazionale per la digitalizzazione del patrimonio culturale“.

    L’Istituto Centrale per la Digitalizzazione del Patrimonio Culturale – Digital Library e la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, insieme – a LuBec2021 – promuovono una giornata di studio con l’obiettivo di riflettere sui temi strategici legati al Piano nazionale per la digitalizzazione del patrimonio culturale, individuare le competenze e gli strumenti necessari per attuare al meglio tale processo e condividere esperienze già maturate e progetti in essere.

La digitalizzazione del patrimonio culturale come leva per l’innovazione e il cambiamento. I    professionisti coinvolti nella redazione del piano nazionale di digitalizzazione del patrimonio culturale partecipano ad un momento di confronto sui temi strategici: policy e regole, open data e riuso delle immagini, strumenti, competenze e metodologie.

 

Programma

QUALE STRADA PER LA DIGITALIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE?
10.00 – 10.20 | Introduzione e obiettivi della giornata
Laura Moro, Direttore Digital Library
Alessandra Vittorini, Direttore Fondazione Scuola dei Beni e delle attività culturali

  10. 20 – 11.00 | Digitalizzazione del patrimonio culturale: come governare i processi? Su quali obiettivi? Con quali regole?
Alessandro Coco, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Costantino Landino, Istituto Centrale per gli Archivi

 11.00 – 12.00 | Open data e circolazione e riuso delle immagini dei beni culturali in ambiente digitale: è solo una questione di licenze?
Mirco Modolo, Archivio Centrale dello Stato
Chiara Veninata, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Roberto Caso, Università di Trento

12.00 – 13.00 | Competenze e nuove professioni, tra digitalizzazione del patrimonio culturale e patrimonio culturale digitale
Martina De Luca, Fondazione Scuola dei Beni e delle attività culturali
Erminia Sciacchitano, Ufficio di Gabinetto del Ministro della Cultura
Giovanni Michetti, Sapienza Università di Roma

 

SECONDA PARTE | Ore 14.30 – 16.30
L’OFFERTA CULTURALE A PROVA DI UTENTE.
ESPERIENZE DIGITALI A CONFRONTO
Partecipazione gratuita a numero chiuso, iscrizione su www.lubec.it

   Un tavolo di confronto e co-progettazione facilitato da esperti, in cui i professionisti dell’offerta digitale e dei servizi al pubblico sperimentano la metodologia Agile nel processo di creazione di nuovi servizi culturali, in un’ottica di centralità dell’utente e ascolto. Un workshop partecipativo per discutere casi studio e, a partire da essi, creare “User Stories” per definire i requisiti di miglioramento dei processi di digitalizzazione e dei servizi culturali connessi.

Workshop Agile | User stories e definizione dei requisiti dei servizi culturali: user-centered design

Casi studio
Polo del ‘900 – 9centRo – piattaforma per la valorizzazione integrata dei patrimoni archivistici e bibliografici
Valeria Mosca e Andrea Calzolari, Coordinamento e sviluppo 9centRo

Progetti di valorizzazione del patrimonio museale
Anna Maria Marras, Commissione tecnologie digitali ICOM Italia

 

Facilitatori
Antonella Guidazzoli, VisitLab CINECA
Giovanni Pescarmona, Digital Library
Tiziana Mancinelli, Digital Library

Presentazione dei risultati e conclusioni

 

Per saperne di più
Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali
LuBeC

Modalità di partecipazione
In presenza
partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria su Lubec.it
Da remoto
su fad.fondazionescuolapatrimonio.it

 

Tag: , , ,

Pubblicato: 6 ottobre 2021 [Roberto Monelli]