RITRATTO DI DANTE ALIGHIERI

RITRATTO DI DANTE ALIGHIERI

Descrizione

Cronologia: ca. 1545 - ante 1549

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 425 MM x 610 MM

Notizie storico-critiche: Il dipinto stato spostato dal Museo di Borgo Vico alla fine del XVI secolo e portato nella casa Grande di Como oggi corrisponedente ai numeri 107 e 109 di v.V.Emanuele. Da qui si spostata a data imprecisata nella casa avita, ora Museo Archeologico, nella collezione di Ottavio Giovio.
Esistono delle copie dell'opera: quella al Kunst di Vienna, quella nella Biblioteca Ambrosiana e quella nella villa Soave di Capiago.cfr. B.Fasola, 1985, p.173, n.20. Nella Biblioteca Ambrosiana di Milano, al Kunsthistorisces Museum di Vienna (collezione proveniente dal castello di Ambras del'arciduca Ferdinando del Tirolo) e presso la Villa Soave di Capiago (CO), dipinta da Giuseppe Mametti tra il 1785 e il 1791 per il conte Giovan Battista Giovio, esiste un dipinto che copia di questo appartenente alla collezione di Paolo Giovio. Cfr. B.Fasola, 1985, p.173 e P.Jones, Federico Borromeo e l'Ambrosiana, Milano 1997, p.302, num.98.

Collezione: Raccolte d'arte della Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi

Collocazione

Como (CO), Musei Civici. Palazzo Volpi

Credits

Compilatore: Orsenigo, G. (2000)

Funzionario responsabile: Casati, Letizia

Ultima modifica scheda: 08/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)