Pianoforte

Erard (ditta)

Pianoforte

Descrizione

Autore: Erard (ditta) (1781-1890), esecutore

Cronologia: 1843

Tipologia: strumenti musicali

Materia e tecnica: legno di palissandro; legno di abete; legno di ebano; avorio

Misure: 1450 mm x 580 mm x 1150 mm

Descrizione: Cassa e sostegno
Il pianoforte ha sviluppo verticale con tastiera aggettante.
I fianchi sono lastronati in palissandro.
Due montanti tortili sono posti sotto l'aggetto della tastiera.

Tavola armonica e incordatura
La tavola armonica d'abete.
L'incordatura disposta diagonalmente. La cordiera metallica posta a destra.
Le caviglie di ferro hanno testa quadrata e sono tutte forate. Vi sono contro-punte, in tutto l'ambito, sul ponticello della tavola armonica. Le corde presenti sullo strumento sono d'acciaio rivestite in rame a spire strette da do0 a mi0, rivestite d'ottone da fa0 a fa#1 e d'acciaio nudo da sol1 a la6. Lo strumento monocorde da do0 a mi0, bicorde da fa0 a fa#1, indi tricorde.

Tastiera
La tastiera, di 82 note, ha per ambito do0 - la6.
I tasti diatonici sono ricoperti con lastrine d'avorio in due pezzi. I frontalini sono lastrine piane dello stesso materiale. I blocchetti dei tasti cromatici sono d'ebano.

Collezione: Collezione del Museo degli Strumenti Musicali

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Museo degli Strumenti Musicali

Credits

Compilatore: Gatti, Andrea (2003)

Funzionario responsabile: Salsi, Claudio

Ultima modifica scheda: 01/04/2021

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)