Studio per una Deposizione

Manzoni, Giacomo detto Manzł

Studio per una Deposizione

Descrizione

Autore: Manzoni, Giacomo detto Manzł (1908-1991)

Cronologia: 1945

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: carta/ carboncino/ acquerello

Misure: 463 mm x 662 mm

Descrizione: colori a olio su carta

Notizie storico-critiche: I disastri causati dalla Seconda guerra mondiale hanno prodotto tra gli artisti un forte senso di disperazione e un estremo bisogno di raffigurare il sacro. Interprete di tale necessitą fu Giacomo Manzł il quale, mentre nel 1945 presentava gli studi sul tema della Crocifissione, bassorilievi realizzati tra il 1939 e il 1942, annunciava la realizzazione di altre due serie di opere: la Pietą e il Convegno dei Santi e martiri (Dallaj 1991). A queste opere e alla Pietą Rondanini di Michelangelo gli studiosi hanno messo in relazione i due disegni con i rispettivi studi (sul verso di ogni foglio), realizzati dall'artista nel 1945 e acquistati per le Raccolte Civiche Milanesi nel 1953 (invv. 428 Recto, inv. 429 Recto)
La composizione di tali opere riprende, infatti, uno degli ultimi bassorilievi della Crocifissione dell'artista, costruita sulla centralitą verticale del corpo di Cristo, e si riallaccia all'opera michelangiolesca "nell'urgenza di catturarne, attraverso il segno, il vibrante luminismo della superba 'plastica come frammento' tanto congeniale alla sensibilitą di Manzł" (Dallaj 1991). Come osservato da Paolo Rusconi, inoltre, il legame iconografico e l'intensa drammaticitą comune all'opera di Michelangelo si evince chiaramente dallo schizzo a matita presente sul verso di uno dei fogli; esso č presentato "nel voluto arcaismo della composizione e nella disposizione delle figure. La ricerca di contorni crudamente segnati e di anatomie al limite della deformazione, manifestano l'interesse per la cultura del Nord e per una religiositą severa, attenta alle sensibilitą individuali" (Rusconi 2001).

Collocazione

Milano (MI), Civiche Raccolte Grafiche e Fotografiche. Gabinetto dei Disegni

Credits

Compilazione: Mascellino, Bruno (2018)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).