Piedistallo

SocietÓ Ceramica Italiana Laveno

Piedistallo

Descrizione

Autore: SocietÓ Ceramica Italiana Laveno (1856/ 1965)

Cronologia: post 1902

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia dolce dipinta

Misure: 36 x 99,5

Descrizione: Piedistallo di colore verde-grigio chiaro e marrone. Base ottagona con elemento di raccodo baccellato e fasciato di foglie; rocchio inferiore scanalato; fusto liscio con decoro policromo a ninfee dipinte soprasmalto; capitello fasciato da grandi foglie di acanto. Lumeggiature in oro brillante eseguite a terzo fuoco.

Notizie storico-critiche: L'opera si accompagna a un vaso ad anse, anch'esso decorato con ninfee. Entrambi i manufatti sono eseguiti a colaggio. L'insieme, eseguito in serie, Ŕ catalogato nella produzione della SocietÓ Ceramica Italiana tra gli articoli in porcellana opaca detta "stone inglese" (1908) con la denominazione "Colonna alta liscia". Secondo il catalogo della mostra "Liberty italiano" "il modello appartiene alla produzione ottocentesca 'in stile' della L. Laveno aggiornata solo nel decoro floreale". Questa rara tipologia di grandi vasi decorativi su colonna, in voga tra Ottocento e Novecento per raffinati arredamenti signorili, fu una delle specialitÓ della manifattura lavenese.

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilazione: Reggiori, Albino (1992); Sangermano, Nesta (1992)

Aggiornamento: Civai, Alessandra (2006)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).