FNM 250-05 - locomotiva - Industria, manifattura, artigianato

Costruzioni Meccaniche Saronno

FNM 250-05 - locomotiva - Industria, manifattura, artigianato

Descrizione

Locomotiva a vapore a scartamento universale, poggiante su un rodiggio 030, formato da tre sale accoppiate, dotate di sospensione a balestra. Al di sopra del corpo cilindrico a copertura della caldaia si trovano i due rilievi distinti del duomo e della sabbiera, entrambi a pianta circolare, mentre nella parte anteriore si trova un fumaiolo semplice in corrispondenza della camera a fumo. La locomotiva dispone di due cilindri esterni a semplice espansione, alimentati per mezzo di un sistema di distribuzione a cassetto di tipo Stephenson. L'impianto frenante è costituito da un freno ad aria compressa automatico. Nella parte posteriore della motrice si trova la cabina di comando, dotata di quattro finestrini anteriori e di aperture laterali. Il corpo cilindrico della locomotiva presenta una verniciatura di colore nero, mentre la cabina è di colore verde; la trave dei respingenti, i fianchi del telaio i raggi delle ruote sono verniciati di rosso.

Notizie storiche: L'origine delle Ferrovie Nord Milano risale al 1877 per la gestione delle tratte Milano-Saronno e Milano-Erba. Tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX, le Ferrovie Nord Milano si trovarono a gestire un'importante rete ferroviaria situata nell'area a nord di Milano, con collegamenti per Como, Varese e Novara. Le prime quattro locomotive del Gruppo 250, prodotte in Germania dalla Maschinenfabrik Esslingen, entrarono in funzione su queste linee nel 1887, venendo numerate da 01 a 04. Furono le prime locomotive di una certa potenza ad essere adoperate sulla rete delle Ferrovie Nord Milano, adibite al servizio passeggeri. Restarono in servizio fino all'avvio del programma di elettrificazione delle linee nel 1948, dopo essere state assegnate al trasporto merci e alle manovre pesanti. Altre due locomotive del Gruppo 250, tra cui l'esemplare oggi posseduto dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci", vennero realizzate nel 1917 dalle Costruzioni Meccaniche di Saronno, succursale italiana della Maschinenfabrik Esslingen della quale riportano la targa. Si trattava di repliche identiche delle unità precedenti ed ottennero i numeri 05 e 06. Queste ultime due locomotive vennero ritirate dal servizio nel 1952.

Autore: Costruzioni Meccaniche Saronno (costruttore) (1887/ 1925)

Datazione: 1915

Materia e tecnica: metallo

Categoria: industria, manifattura, artigianato

Misure: 9200 mm

Peso: 35,40 t

Collocazione

Milano (MI), Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"

Riferimenti bibliografici

De Cet M./ Kent A. "Enciclopedia delle locomotive", Milano 2007

Cornolò G. "Le Ferrovie Nord Milano : Ieri, oggi, domani", Genova 1970

Cornolò G. "Cento anni di storia delle Ferrovie Nord Milano", Trento 1979

Credits

Compilazione: Meroni, Luca (2009)

Aggiornamento: Iannone, Vincenzo (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).