Torre di Rivanazzano

Rivanazzano (PV)

Indirizzo: Piazza Cornaggia (Nel centro abitato, distinguibile dal contesto) - Rivanazzano (PV)

Tipologia generale: architettura fortificata

Tipologia specifica: torre

Configurazione strutturale: La torre a pianta pentagonale a facce diseguali, ha strutture verticali in mattoni a corsi regolari allettati con malta di calce. Le strutture di orizzontamento sono per i primi cinque piani solai lignei a orditura semplice, mentre all'ultimo piano si trova una volta a botte a sesto ribassato. La copertura con struttura lignea e tetto a falde ha un manto di coppi in laterizio. Il collegamento verticale è garantito da una scala in legno.

Epoca di costruzione: sec. XIV - sec. XV

Descrizione

L'alta e snella torre ha una curiosissima pianta pentagonale con facce disuguali, del tutto unica in tutto il territorio pavese, così come unica è la snellezza quasi impressionante della costruzione. L'edificio, con struttura in mattoni, presenta una base scarpata e otto feritoie distribuite ai vari piani. Si conclude con un'altana coperta da tetto, forse di realizzazione posteriore o forse anche ricavata in un secondo tempo dall'abbattimento di parte della muratura per ricavarne una pseudomerlatura.

Notizie storiche

Il luogo è dominato da una torre sorgente nel centro del paese e attribuibile forse al XIV o al XV secolo, assai evidente, ma di cui si hanno curiosamente poche notizie. Nelle adiacenze della torre si trova tuttavia un altro edificio dalle fogge pseudocastellane, forse sorto sui resti di un preesistente castello, di cui si è persa però precisa memoria.

Uso attuale: intero bene: non utilizzato

Uso storico: intero bene: difesa

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., Novara 1990, V. I, p. 158

Credits

Compilatore: Albani, Francesca (2002); Mittermair, Martin (2002)

Compilazione testi: Conti, Flavio

Responsabile scientifico testi: Conti Flavio

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)