Palazzo Mandelli

Vimercate (MB)

Indirizzo: Via Cavour, 66 - Vimercate (MB)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: palazzo

Configurazione strutturale: L'edificio presenta una pianta a corte e fa parte della cortina edilizia che da su via Cavour. Ha tre piani fuori terra e la facciata principale è rivolta su via Cavour caratterizzata da una rigorosa simmetria. La copertura è a padiglione con manto in tegole a coppo in laterizio.

Epoca di costruzione: 1795 - 1798

Descrizione

Il Palazzo ha conformazione volumetrica pressoché regolare, con base quadrilatera a ferro di cavallo, aperta sul giardino collocato posteriormente rispetto l'ingresso.
Le fattezze nobili ed eleganti delle forme architettoniche dimostrano la volontà dei committenti di edificare un'abitazione di prestigio, coerente con la posizione di privilegio dei Mandelli all'interno della comunità vimercatese.
La facciata è scandita in due ordini sovrapposti. Un basamento in finto bugnato, con zoccolatura in pietra all'innesto col terreno, segna il piano inferiore, caratterizzato da una sequenza ritmica di aperture rettangolari modulari. Ognuna delle otto finestre, poste in maniera simmetrica rispetto l'ingresso principale, è sormontata da elementi scultorei in pietra raffiguranti volti umani. L'ordine superiore, costituito dal piano nobile e dal secondo piano, presenta la medesima scansione ritmica di aperture di egual larghezza, con finiture alle cornici assai differenti. Le finestre del piano nobile, infatti, poggiano su una piccola cornice aggettante che si connette al balcone centrale, e sono elegantemente comprese entro semplici riquadrature sormontate da un fregio decorato con grottesche vegetali scolpite a bassorilievo. La serie di aperture superiore è semplicemente inquadrata da una cornice geometrica poco aggettante con un davanzale sporgente e mensole zoomorfe raffiguranti arieti. I due ordini sono separati da una cornice mistilinea con funzione di marcapiano.
La rigorosa facciata, chiusa sui fianchi da finte lesene in bugnato, è scandita in tre parti verticali. Il centro della facciata è segnato da quattro lesene ioniche alternate alle aperture e sormontate da un fregio lineare mistilineo. In asse è il portone di ingresso, con chiave di volta scolpita, sormontato da un ampio balcone con balaustra in pietra e ferro.

Notizie storiche

Il Palazzo venne edificato tra il 1795 e il 1798 dalla famiglia Mandelli, ricchi borghesi di Vimercate, che la elevarono a propria dimora.
Essi vi risedettero fino al 1881, quando gli ultimi due componenti della famiglia, rimasti senza eredi, la lasciarono alla Curia milanese destinandola ad abitazione di un sacerdote e a locali da porre in affitto. Con il ricavato si dovevano celebrare messe in suffragio dei defunti della famiglia Mandelli.
L'incuria e l'abbandono in cui venne lasciato l'immobile, spinsero gli inquilini, che dal 1881 si alternarono nelle sale del palazzo, ad abbandonarlo definitivamente a partire dagli anni Cinquanta del Novecento. La Curia milanese lo pose in vendita a un'impresa edilizia pavese.
Tutto l'edificio, frazionato in unità immobiliari più ridotte, è stato recentemente ristrutturato, confermando il suo impiego residenziale e facendo perdere alla villa alcune delle sue caratteristiche peculiari dell'origine.

Uso attuale: intero bene: abitazione/ uffici

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietà privata

Accessibilità: In auto da Milano:
Seguire le indicazioni per Lecco/Tangenziale Nord/Tangenziale Est/Usmate Velate/Venezia/A52/A4/A51/E64/E70 ed entra in A51/Tangenziale Est
Prendere l'uscita 19-Vimercate Sud verso Via Bergamo/SP2

Da Milano: Dalle stazioni Fs di Porta Garibaldi e Centrale, treni in direzione Carnate, Bergamo o Lecco (sempre via Carnate). Scendere alla stazione Fs di Arcore. Da lì, la linea Z319 o Z320
MM2 (metropolitana linea 2 verde) fino al capolinea di Cologno Nord. Da lì, autobus NET linea Z322 (Cologno Nord - Trezzo sull'Adda) o Z323 (Cologno Nord - Vimercate).

Da Lecco: Treni Fs in direzione Milano. Scendere alla stazione Fs di Arcore. Da lì, la linea Z319 o Z320

Da Bergamo e da Brescia: Treni Fs in direzione Milano, via Carnate. Scendere alla stazione Fs di Arcore. Da lì, la linea Z319 o Z320

Da Monza e da altre località: consultare il sito www.trasporti.regione.lombardia.it
Per orari e mappe dei percorsi consultare il sito www.nordesttrasporti.it

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Gibelli, Silvia (1993)

Compilazione testi: Vicini, Emanuele

Responsabile scientifico testi: Zanzottera, Ferdinando

Fotografie: Bresil, Roberto; Vicini, Emanuele

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)