parrocchia dei Santi Simone e Giuda 1785 - [1989]

Parrocchia della diocesi di Como. Le fonti di carattere generale consultate per i secoli XVIII e XIX, tanto ecclesiastiche che governative, alternano la citazione di Rodero come parrocchia o viceparrocchia. Nel 1758 risultava compresa nel vicariato e pieve di Uggiate la viceparrocchia di Rodero (Ecclesiae collegiatae 1758). Elencata anche nella nota specifica delle esenzioni prediali a favore delle parrocchie dello stato di Milano con una dotazione di fondi per 46.11 pertiche e un numero delle anime, conteggiato tra la Pasqua del 1779 e quella del 1780, pari a 332 (Nota parrocchie Stato di Milano, 1781), Rodero fu eretta in parrocchia con decreto 8 luglio 1785 del vescovo Giambattista Mugiasca con territorio smembrato dalla chiesa matrice di Uggiate (Fondo parrocchie, Rodero).
Nel 1788, invece, la chiesa di Rodero indicata ancora come viceparrocchia, con dedicazione ai Santi Simone e Giuda (Sistemazione parrocchie diocesi di Como, 1788).
Secondo quanto si desume dal confronto con la "nuova divisione dei distretti compresi nel Regno d'Italia e spettanti alla diocesi di Como per le scuole normali" compilata nel 1816, la parrocchia di Rodero risultava elencata tra le parrocchie della pieve di Uggiate (Distrettuazione pievana diocesi di Como, 1816).
Nel 1894, anno della visita pastorale del vescovo Andrea Ferrari nella pieve di Uggiate, la rendita netta del beneficio parrocchiale assommava a lire 421.09. Entro i confini della parrocchia dei Santi Simone e Giuda esisteva l'oratorio di San Matteo. Nella parrocchia erano istituite le confraternite maschile e femminile del Santissimo Sacramento. Il numero dei parrocchiani era di 800 (Visita Ferrari, Pieve di Uggiate).
Nel corso del XX secolo la parrocchia dei Santi Simone e Giuda di Rodero sempre stata compresa nel vicariato foraneo di Uggiate fino al decreto 29 gennaio 1968, in seguito al quale fu assegnata alla zona pastorale III delle Prealpi e al vicariato di Uggiate (decreto 29 gennaio 1968) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1968); con il decreto 10 aprile 1984 stata inclusa nel vicariato delle Prealpi (decreto 10 aprile 1984) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1984).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Federica Biava ]