provincia di Lodi e Crema 1816 - 1859

Le notificazioni del 24 gennaio e del 12 febbraio 1816 fissarono l’organizzazione della nuova Provincia di Lodi e Crema, dipendente dal governo milanese. All’amministrazione della provincia fu preposta una Imperial Regia Delegazione (o Ufficio Provinciale) di nove membri, retta da un delegato e con sede a Lodi. L’Ufficio Provinciale comprendeva, oltre al Delegato, un Vice Delegato, alcuni “aggiunti”, un Segretario e un personale di circa cinquanta impiegati. Addetti alla Delegazione erano inoltre un Commissario di polizia, un censore e revisore delle stampe e dei libri, un protomedico o medico provinciale con competenze in ambito sanitario, un ingegnere in capo che coordinava gli ingegneri ordinari, ovvero di “riparto” per gli “affari di acque, strade e fabbriche erariali”. Il territorio della nuova provincia fu diviso in nove distretti, ciascuno dei quali retto da un Cancelliere del censo, dal 1819 denominato commissario distrettuale (Stroppa 1994). La Provincia di Lodi e Crema risultÚ quindi articolata nei distretti I di Lodi, con 22 comuni, II di Zelo Buon Persico di 29 comuni, III di San’Angelo con 17 comuni, IV di Borghetto con 19 comuni, V di Casal Pusterlengo con 21 comuni, VI di Codogno con 24 comuni, VII di Pandino con 15 comuni, VIII di Crema con 25 comuni, IX di Crema, con 29 comuni (notificazione 12 febbraio 1816).
La notificazione del 1 luglio 1844 modificÚ l’articolazione del territorio, soprattutto attraverso l’aggregazione di comuni minori a centri maggiori e limitrofi. Il Distretto di Lodi passÚ da ventidue a diciotto unitŗ comunali, Paulloa da ventinove a ventuno, Sant’Angelo da diciassette a quindici, Borghetto da diciannove a quattordici, Casalpusterlengo da ventuno a diciotto (notificazione 1 luglio 1844). Una nuova variazione territoriale seguž alla notificazione del 23 giugno 1853, che ridusse a sette il numero dei distretti: la provincia di Lodi e Crema risultÚ quindi articolata nei distretti I di Lodi, con 39 comuni, II di Pandino di 15 comuni, III di Borghetto con 13 comuni, IV di Sant’Angelo con 16 comuni, V di Crema con 50 comuni, VI di Codogno con 24 comuni, VII di Casal Pusterlengo, con 18 comuni (notificazione 23 giugno 1853).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Cooperativa Mťmosis - Lodi ]