dipartimento d'Olona 1797 - 1798

La costituzione della repubblica cisalpina dell’anno V, al titolo I, disponeva la divisione del territorio in undici dipartimenti, tra i quali il dipartimento dell’Olona, con capoluogo Milano; ciascuno di essi doveva poi essere ripartito in distretti e questi in comunitÓ (costituzione 20 messidoro anno V).
In seguito all’ampliamento territoriale della repubblica, con la successiva legge 3 novembre 1797, il numero dei dipartimenti venne portato a 20. Al dipartimento d’Olona, che aveva una popolazione di 193.819 abitanti, fu allora assegnata la nomina di 15 dei 240 membri del corpo legislativo (legge 13 brumale anno VI a).
La prima distrettuazione del dipartimento d’Olona venne stabilita con la legge 2 aprile 1798. Il territorio dipartimentale fu allora ripartito in 8 distretti, due dei quali costituiti da comuni che facevano distretto a sÚ: 1. comune di Milano col suo circondario esterno detto altre volte Corpi Santi (in realtÓ il comune dei Corpi Santi mantenne ancora l’autonomia amministrativa); 2. comune di Monza con porzione di Brugherio Sant’Ambrogio e Cassina della Santa; 3. distretto di Bollate; 4. distretto di Baggio; 5. distretto di Sesto San Giovanni; 6. distretto di Cernusco Asinario; 7. distretto di Gorgonzola; 8. distretto di Linate (legge 13 germinale anno VI).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria - Milano ]