Registro n. 11 precedente | 1120 di 1770 | successivo

1120. Francesco Sforza al podestÓ di Cremona 1453 marzo 23 Cremona

Francesco Sforza ingiunge al podestÓ di Cremona di indagare su quanto contenuto nella supplica del piacentino Pietro de Lamarascha e di riferirgli quello che avrÓ scoperto in modo da poter pi¨ saggiamente decidere.

Potestati nostro Cremone.
Ut habilius provideamus circa petita in inclusa petitione Petri de Lamarascha, civis nostre civitatis Cremone, mandamus tibi et volumus quatenus, habitis partibus et sumpta de narratis informatione diligenti, nobis quicquid compertum habueritis per tuas significes indilate. Cremone, ut supra.