Registro n. 2 precedente | 1299 di 1791 | successivo

1299. Francesco Sforza a Luchino de Curte 1450 dicembre 29 Milano

Ordine a Luchino de Curte, podestÓ di Mandello del Lario, di portarsi dal duca, lasciando un idoneo sostituto.

Scriptum fuit Luchino de Curte, potestati Mandelli (1), ut huc veniret pro spacio dierum octo causa conferendi aliqua cum illustrissimo domino nostro, demittendo personam idoneam loco sui. Mediolani, xxviiii decembris 1450.
Iohannes.


(1) Secondo SANTORO (Gli uffici, p. 266) l'inizio della carica di Luchino de Curte (1451 gennaio 10) Ŕ successivo alla data della missiva registrata.