Registro n. 2 precedente | 291 di 1791 | successivo

291. Francesco Sforza a Giacomo Alfieri 1450 settembre 9 Milano

Francesco Sforza ordina a Giacomo Alfieri di aiutare il podestÓ di Villanterio a conseguire il suo stipendio.

Iacobo de Alferiis de Crema.
Sonno pur difficili renitenti li homeni de VillantrÓ ad satisfare a Guglielmo Marinono, suo potestate (1), del suo salario, secondo intendiamo per la mente d'esso. Pertanto, replicandoti quello che altre volte te havemo scripto, te commectiamo et volimo che circa la consecutione del credito suo gli daghi ogni brazo et favore possibile. Mediolani, viiii septembris 1450.
Cichus.


(1) La carica Ŕ segnalata da SANTORO (Gli uffici, p. 346), ma Guglielmo Marinoni non compare tra gli officiali elencati.